Archivio - Ottobre 2022

Narboliese Calcio · Narbolia 2008-2009

La formazione della Narboliese Calcio che nella stagione 2008/2009 partecipa al campionato di Seconda categoria, nel girone E.

Narboliese Calcio 2008-2009

In piedi da sinistra

Raimondo Putzolu (allenatore), Fabio Pisano, Enrico Piredda, Stefano Gambella, Pietro Ginesu, Mauro Pintus, Claudio Firinu

Accosciati da sinistra

Davide Pinna, Francesco Armas, Simone Buttu, · · · · ·  Manconi, Fabrizio Manca.

Pubblicato in Calcio | anni 2000 | 4 commenti

Tribunale di Oristano · inizi anni settanta

Questa è la formazione della squadra del Tribunale di Oristano, Justitia, che alla fine degli anni 60 ed inizio 70 spopolava nel torneo Luigi Sanna (l’Aziendale) organizzato dal Centro Sportivo di Oristano. La foto si riferisce alla stagione 1972/73.

Tribunale di Oristano inizi anni settanta

In piedi da sinistra

· · · · · , · · · · · , G. Cadoni, G. Manai, G. Gaviano

Accosciati da sinistra

C. Tola, A. Barberio, · · · · · , · · · · · , · · · · ·

Pubblicato in Calcio amatoriale | Nessun commento

Passato e presente. Mondino, Carlino e i ragazzi dell’Atomica

Passato e presente. Mondino, Carlino e i ragazzi dell’Atomica.

di Beppe Meloni

È una giornata piena di sole, di prima estate, quella di domenica 2 giugno 1946, nella quale anche gli oristanesi fanno la fila ai seggi per la scelta istituzionale più importante tra Monarchia e Repubblica, dopo il fascismo, la guerra e la Liberazione. Ma per molti giovani oristanesi c’è anche un altro appuntamento. In una modesta abitazione nei sobborghi di via Palmas, in su brugu poco oltre S.Efisio, si celebra una manifestazione importante per la ripresa dello sport giovanile cittadino. Nasce infatti una nuova società sportiva, l’Atomica di Giuanneddu Casu. Qualcuno ha ricordato che quando Casu, brillante atleta e calciatore, e a lungo apprezzato arbitro di calcio, fonda la Gioventù Sportiva a suggerire la denominazione Atomica è stato proprio uno dei soci fondatori, Tuduccio Galdieri, scomparso in giovane età, e nipote di quel Federico Faraone, negozio di gioielleria in Via Dritta, e uno dei primi presidenti della Ginnastica Tharros. Lo Statuto dell’Atomica consta di dodici articoli, e si propone di avviare i giovani alle pratiche sportive del calcio, atletica leggera, nuoto ed escursionismo. Tra l’altro, nello Statuto si afferma la più completa estraneità del sodalizio a questioni politiche e religiose. Il colore sociale è il biancoazzurro, scudetto con A rosso in campo nero di asso di picche. I soci sono divisi in due categorie: gli ordinari dai 14 ai 20 anni, con una quota mensile di lire 50, e i sostenitori dai 20 anni in su, con una quota annuale di lire 500. Grazie all’impegno e alla passione di Casu, l’Atomica si rivela una grande fucina di atleti di valore. Molti di loro, i più promettenti, approdano presto nelle file della calcistica Tharros: Ugo Rizzi, Gianni Cannas, Mario e Antonio Palmas, Andrea Piras, Francesco Murgia, Faffino Frau, Milia, Mario Perdisci, Antonio Piras di Ghilarza, Giulio Zangheri e Mario Braina di Arborea, Puppo Mereu, Gianni Atzori, Luciano Maccioni di Mogoro, Fausto Pinna. Numerosi altri, Carlo e Ugo Annis, Paolo Porcu, Bruno Sechi e Augusto Ruggiu di Solarussa, Ubaldo e Angelo Soddu, Puppo Sollaino, Michele Carta, Salvatore Piras Muschittu, Valdemaro Campanelli, Enrico Carta, Costanzo Contini Cocò, Tito Flore di Samugheo, si dedicheranno con profitto all’atletica leggera. Con l’exploit di Paolo Porcu, vincitore della finale regionale del Gran Premio del Mezzofondo, e quarto assoluto alla finale nazionale di Roma nel 1951. Non dimenticando in questo simpatico amarcord due giovani oristanesi, atleti e calciatori di valore regionale, Mondino Pilloni e Carlino Ibba, tragicamente scomparsi. Mondino, studente liceale, uno dei giovani emergenti della Tharros di Valerio Gemma, morto tragicamente il 24 giugno 1951 nell’eroico tentativo di salvare dei bagnanti in difficoltà nel mare di San Giovanni di Sinis. Carlino Ibba, portiere della Tharros, atleta di indiscusse ed eclettiche qualità (calciatore, ciclista, nuotatore), allievo prediletto dello zio, il mitico Severino Ibba, scomparso a soli 22 anni in un incidente automobilistico nei pressi di Villagreca il 9 ottobre 1952. Proprio su questi due elementi locali la Tharros di Gemma aveva fondato molte delle speranze per il gran salto verso la serie superiore. Frustrate, prima nelle finali a tre del giugno 1950 a Cagliari sul campo di via Pola con la Torres di Tranu, Serradimigni e Arca e l’Ilva di Zonza e Doriano. E più avanti, sotto la direzione del nazionale triestino e campione del mondo, Gino Colaussi, allenatore e giocatore della Tharros edizione 1950/51. Ed è proprio in questi primi anni Cinquanta del Novecento, che si apre uno dei periodi più bui della lunga e gloriosa storia della società biancorossa. La Tharros viene addirittura commissariata, e ancora una volta, tocca a Severino, il grande ginnasta che non ha mai amato il calcio, raccogliere una pesante eredità. Su pressante invito del sindaco Giovanni Canalis e del presidente della Lega Regionale Calcio, professor Mario Siddi, Severino, allestisce una formazione alla buona, tutta locale, diretta da una bandiera del calcio oristanese, Antonio Massa, che partecipa con molta dignità al torneo regionale di Prima Divisione.

Atomica 1946

In piedi da sinistra

Giovanni Casu, Ugo Rizzi, Antonio Palmas, Carlo Annis, Mondino Pilloni, Faffino Frau, Gianni Cannas, Enrico Carta, Tito Flore

Accosciati da sinistra

Carlino Ibba, Francesco Murgia, Mario Palmas, Efisio Milia

Pubblicato in Calcio | Tharros | 3 commenti

Marco Moto Calcetto · Oristano 1995

Una squadra di amici allenata da Vincenzo Pes partecipa nel 1995 all’edizione del Torneo Pirina di calcio a 5.

Marco Moto Calcetto - Oristano 1995

In piedi da sinistra

Stefano Marras, Chicco Maulu, Luca Dessolis, Stefano Cancedda, Roberto Contini

Accosciati da sinistra

Michelino Uda, Elio Matteoli, Giuseppe Filippo, Peppe Concu, Piero Palmas

Pubblicato in Calcetto | 5 commenti

Gruppo Tecnocasa Area Oristano · Porto Cervo 2008

27 settembre 2008, Secondo memorial Sandro Fancellu a Porto Cervo. Il Gruppo Tecnocasa Area Oristano si è aggiudicata il trofeo battendo in finale Il Gruppo Green Team di Cagliari con il risultato di 5 a 2. Eccoli nella foto con la classica divisa… da lavoro.

Gruppo Tecnocasa Area Oristano - Porto Cervo 2008

In piedi da sinistra

Filippo Medda, Roberto Corriga, Marco Ricci, Luca Spanu, Fabrizio Pau, Gianluca Melis, Mauro Contini

Accosciati da sinistra

Alessio Minnai, Davide Concas, Francesco Orrù, Paolo Pili

Pubblicato in Calcetto | 64 commenti

Arborea Pallavolo · 2005-2006

Una simpatica foto scattata nella palestra comunale, con i giocatori della Pallavolo Arborea che in occasione delle festività natalizie del 2005 hanno realizzato questa immagine per un biglietto d’auguri.

Arborea Pallavolo - 2005-2006

In alto Daniele Gambarelli

Seconda fila da sinistra Michele Fois, Marco Gagliardi

Terza fila da sinistra

Simone Ammendola, Manuel Sivori, Cristiano Giolo

Quarta fila da sinistra

Simone Cabiddu, Shawn Barbisan, Simone Casu, Fabrizio Orsolini, Roberto Pinna

In basso da sinistra

Andrea Tiglio, Javier Timpanaro, Giandomenico Dalù (coach)

Pubblicato in Pallavolo | 2 commenti

Oristanese Calcio · 1992-1993

Stagione 1992/1993, campionato di Prima categoria. Nella foto i giocatori della prima squadra insieme alle giovani promesse dell’Under 18.

Oristanese Calcio - 1992-1993

In alto da sinistra

Francesco Muscas, Tullio Marongiu, Massimo Manca, Pierpaolo Maron, Giovanni Ricci, Gigi Piu, Mario Camedda, Egidio Mulas (dirigente)

Seconda fila da sinistra

Donato Cancedda, Ivan Cenci, Michele Uda, Renato Piras, Mauro Pala (allenatore), Lorenzo Porta, Mauro Cicu

Terza fila da sinistra

Ignazio Cadoni (massaggiatore) Gianni Puxeddu, William Mereu, Chicco Maulu, Massimiliano Figus, Stefano Cancedda, Paolo Aste

in basso da sinistra

Simone Abbinante, Luca Piras, Claudio Cadeddu, Massimo Obinu, Andrea Sardu, Alex Secci, Loris Desogus

Pubblicato in Calcio | anni '90, Calcio | Oristanese | 8 commenti

Città di Oristano Minivolley · 1989

Torneo Superminivolley ad Oristano nel 1989. Nella foto le giovanissime pallavoliste della Città di Oristano vincitrici della manifestazione.

Città di Oristano Minivolley - 1989

Da sinistra

Francesca Cisci, Maria Rosaria Piras, Alessia Sarais, Elisabetta Cola, Francesca Zappone

Pubblicato in Pallavolo | 2 commenti

Viaggio in Toscana · settembre 2022

Direttamente dal racconto di uno dei protagonisti, Paolo Marras

Lo scorso mese di settembre, approfittando di un periodo di ferie, abbiamo trascorso qualche giorno in Toscana, a Pisa, ovviamente portandoci dietro la bici; più precisamente la bici non è stata per noi solo uno strumento per il tempo libero, ma anche il mezzo di trasporto da Livorno a Pisa sia all’andata che al ritorno. 

Così questo viaggio è diventato, fin dallo sbarco, una lunga escursione attraverso luoghi e paesaggi per noi inconsueti, ma ricchi di fascino, di storie e di testimonianze del passato: castelli, borghi medievali e colline sono stati compagni di viaggio, percorsi disegnati lungo gli argini del fiume Arno e del fiume Serchio, a seguire talvolta le antiche vie dei pellegrinaggi e dei mercanti.

21/09/2022: Livorno-Pisa

FOTO 1

FOTO 2 Semaforo Ciclabile

FOTO 3

23/09/2022: Pisa-Lucca-Pisa

Partenza da Pisa

FOTO 4

 Porte vinciane di Rigoli 

FOTO 5. Porte vinciane di Rigoli

Sul cammino di San Jacopo; sul colle una torre di avvistamento di età medievale

FOTO 6

Ripafratta

FOTO 7

Finalmente a Lucca

FOTO 8

FOTO 9

FOTO 10

Castello di Nozzano

FOTO 11

24/09/2022: Pisa-Caprona-Asciano-Pisa

Le mura di Pisa

FOTO 12

Torre Guelfa

FOTO 13

Pieve di Santa Giulia

FOTO 14

Acquedotto mediceo 

FOTO 15

San Michele degli Scalzi, dal caratteristico campanile pendente… dimenticavo: nel frattempo siamo tornati a Pisa

FOTO 16

26/09/2022: Pisa-San Rossore-Pisa

FOTO 17

27/09/2022: Pisa-Livorno

Sulla ciclovia del Trammino, da Pisa al mare

FOTO 18

FOTO 19

FOTO 20

FOTO 21

FOTO 22

Chiesa di Santa Maria a Marina di Pisa

FOTO 23 S.Maria Marina di Pisa

Ruderi della “colonia Firenze”

FOTO 24

Chiesa di Santa Rosa, Calambrone

FOTO 25 - Santa Rosa Calambrone 2022

Monumento detto “Dei 4 mori” – Livorno

FOTO 26

 

Pubblicato in Calcio | Nessun commento

Sanverese Calcio · Lloret de Mar (Spagna) 2008

I ragazzi della Polisportiva Sanverese di San Vero Milis, in provincia di Oristano, con alcuni giocatori del Monterra di Santu Lussurgiu, che hanno partecipato a luglio 2008 al trofeo internazionale Mediterraneo, disputato a Lloret de Mar, località spagnola vicino a Barcellona.

Sanverese Calcio - Lloret de Mar 2008

In piedi da sinistra

Gianluca Diana, Simone Putzolu, Gabriele Pinna, Emanuele Enna, Enrico Lotta, Daniel Pinna, Giovanni Lotta, Andrea Chessa, Paolo Tedeschi, Diego Mazzei, Andrea Matta, Luca Accetti, Matteo Mocci

Accosciati da sinistra

Antonio Meloni (mister), Alberto Piga, Antonio Beccu, Fabio Caria, Mario Caocci, Andrea Pintus, Samuele Sassu, Diego Pinna, Salvatore Zinzula (responsabile).

Pubblicato in Calcio | anni 2000 | 3 commenti