Archivio - dicembre 2009

Tharros Calcio · Oristano anni ’40

Una bella foto della Tharros Calcio di Oristano che risale agli anni quaranta e tratta dall’archivio d’immagini di Leonardo Tatti, il sesto in alto da sinistra.

Tharros Oristano anni quaranta

Pubblicato in Calcio | anni '40, Calcio | Tharros | 1 commento

Superga Calcio · Oristano 1963

Una foto dei ragazzi della formazione del Superga Calcio di Oristano, scattata nei primi anni sessanta e recuperata dall’Archivio di Peppino Cabella, il primo in alto da sinistra.

Superga Oristano 1963

Pubblicato in Calcio | anni '60 | 4 commenti

Sporting House Calcio · Oristano 1998-1999

La formazione dello Sporting House, allenata da Francesco Pais, che nella stagione 1998-1999 ha vinto il torneo amatoriale Luigi Sanna (più noto come l’Aziendale).

Sportinhouse 1999

In piedi da sinistra

Francesco Pais (allenatore), Luciano Diana (dirigente), Carlo Zedda (dirigente), Natalino Erbì, Roberto Contini, Marco Laconi, Efisio Carta, Alfonso Porcu, Andrea Corrias, Onorato Fanari, Demetrio Pinna, Marco Bifulco (sponsor), Sandro Pisano (presidente)

In basso da sinistra

Maurizio Satta, Mario (Franco) Urru, Antonio Scanu, Roberto Pinna, Salvatore Deriu, Bruno Franceschi, Giuseppe Loi, Antonio Piras, Giovanni Carta

Pubblicato in Calcio amatoriale | 3 commenti

Folgore Calcio · Oristano 1994

In questa foto scattata nei campi di Sa Rodia di Oristano, i giocatori e dirigenti della Folgore Calcio, allenata da Gigi Erca.

Folgore 1994-1995

In piedi da sinistra

Cenzo Abis (dirigente), · · · · ·  · · · · · , Paolo Marchi, Ignazio Serra, Sandro Dessì, Cristian Piras, Federico Pinna, Pierpaolo Dessì, Aldo Portas, Gigi Erca (allenatore)

Accosciati da sinistra

Tonino Deligia (dirigente), Renzo Cuccui (dirigente), Roberto Pistis, Stefano Ibba, Massimo Privitera, Nicola Orecchioni, Sandro Cadeddu,
Michele Mulas, Peppe Concu, Stefano Fiori

Pubblicato in Calcio | anni '90, Calcio | Folgore | Nessun commento

Frassinetti Calcio Oristano · Assemini 2008

I giovanissimi calciatori del Frassinetti di Oristano in una foto scattata nel 2008 durante il Torneo Pulcino di Pasqua ad Assemini, in provincia di Cagliari.

Frassinetti Oristano - Assemini 2008

In piedi da sinistra

Mirko Rosas, Carlo Mereu, Edoardo Uselli, Cristian Spanu, Davide Contini, Marco Cercola (allenatore)

Accosciati da sinistra

Davide Correggia, Patrick Bernadowich, Matteo Pinna, Luca Salis, Andrea Pinna

Pubblicato in Calcio | anni 2000, Calcio | Frassinetti | Nessun commento

Santeru Calcetto · San Vero Milis 2009-2010

I giocatori del Santeru di San Vero Milis, in provincia di Oristano, che partecipano al campionato di Calcio a 5 organizzato dal CSI di Oristano nella stagione 2009-2010.

Santeru 2009-2010 - 1

In piedi da sinistra

Alessandro Siccu, Mirko Diana, Enrico Spanu

In basso da sinistra

Sandro Pinna, Angelo Pili, Marcello Loddo, Alberto Vacca, Lorenzo Carta, Nicola Poddesu, Mauro Caria, Marcello Madeddu

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Giocatori e dirigenti del Santeru 2009-2010.

Santeru 2009-2010 - 2

In piedi da sinistra

Valentina Porta, Fabio Siccu, Stefano Pinna, Marcello Loddo, Alessandro Siccu, Sandro Pinna, Matteo Demontis, Angelo Pili

In basso da sinistra

Martina Caddeo, Jessica Dessì, Erica Crespi, Lorenzo Carta, Enrico Spanu, Alberto Vacca, Marcello Madeddu, Antonio Meloni (allenatore)

Pubblicato in Calcetto | 4 commenti

Lavanderia Mura Elena Calcetto · Santu Lussurgiu 2009

La foto della squadra vincitrice, nell’agosto 2009, del Memorial Arturo Virdis di calcio a 5 a Santu Lussurgiu, in provincia di Oristano.

Lavanderia Mura Elena - Santu Lussurgiu agosto 2009

In alto da sinistra

Giuliano Mura, Luciano Mautone, Leonardo Marras, Stefano Maicu, Antonello Sechi, Antonello Floris, Franco Mura

In basso da sinistra

Nanni Soru, Giorgio Pische, Marcello Piga

Pubblicato in Calcetto | 1 commento

Winning a medal for Europe · Salonicco 2009

Direttamente dal sito www.winningamedalforeurope.org il racconto della fase finale del Progetto «Winning a medal for Europe»

Obiettivo Salonicco

Ci ritroviamo per la partenza per la Grecia, per la fase finale del torneo di calcio a sette nato da un progetto per l’integrazione sociale, ci dovremo confrontare contro una squadra spagnola, una cipriota, ed una greca, tutto si svolgerà nel quartiere di Sykies a Salonicco.
Siamo esattamente otto giocatori, un rumeno, un ucraino, un albanese e cinque italiani. Ci sentiamo fiduciosi di fare comunque un torneo dignitoso, siamo tutti, chi più chi meno, eccitati da questa avventura.

Oristano-Italia 2009

In piedi da sinistra

Chicco Varsi, Nino Bacchion,Cristian Licheri, Bur George, Nicola Pinna.

In basso da sinistra

Olsian, Stefania Carletti, Luca Varsi, Yuri, Dino Aru

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Oristano-Italia2 - 2009

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Dopo un viaggio di circa cinque ore arriviamo a Salonicco, è ormai mezzanotte ma tra di noi c’è qualcuno che ha voglia di conoscere subito la città, la curiosità è tanta e anche se l’indomani ci aspetta una dura giornata decidiamo di fare un salto in città…
Suona la sveglia dei cellulari… sono le nove e trenta. In molti non la sentono, allora il mister preoccupato manda il suo fido secondo a svegliarci, destinazione comune per l’incontro con il sindaco… Dopo tanti discorsi e qualche sbadiglio alle 15 si sorteggia l’accoppiamento delle squadre, noi giocheremo contro Cipro, mentre la Grecia se la vedrà contro la Spagna. Sembra vada tutto bene quando scopriamo che dovremo assolutamente giocare in undici, i nostri dirigenti provano in tutti i modi a far valere le nostre ragioni ma non c’è nulla da fare, e nemmeno le “magie” del nostro mister hanno successo!!

Ecco la formazione del Cipro

Cipro 2009

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

E la foto di gruppo con la rappresentativa italiana

Oristano Italia-Cipro 2009

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Alle ore diciotto e trenta siamo allo stadio, effettivamente un bello stadio , ma è pur sempre affascinante l’aria che si respira. Mentre ci prepariamo arrivano tre ragazzi albanesi che ci consentiranno di arrivare a undici giocatori, giocheranno con noi per tutto il torneo. Il mister ed un pò anche noi siamo scettici perchè abbiamo paura che ci abbiano dato i giocatori più scarsi, ed inoltre c’è il problema della lingua, ma quella sensazione dura poco, una volta entrati in campo ci sentiamo una squadra vera.
La tensione è alta, i ciprioti sono molto decisi e sopratutto molto accaniti, noi siamo bravi a mantenere la calma, dagli spalti capiamo che il tifo è tutto per noi, sia i greci che gli spagnoli simpatizzano per noi. In campo si soffre, in panchina e l’organizzatrice del nostro gruppo sono molto presi dal susseguirsi della partita, che alla fine termina sul punteggio di due a due.
Si va ai rigori…………..iniziano i ciprioti, tiro….gol…..tocca a noi, tiro…..gol, ora al giocatore cipriota che ha segnato una doppietta nei nei 90 minuti, tiro…PARATO, tocca a noi, tiro…gol, ora ai ciprioti, tiro ….PARATO, ora anche la nostra accompagnatrice esulta, tocca a noi, tiro…gol, a quel punto il portiere avversario guardando verso di noi esclama: Rigori chirurgici!!
Siamo all’epilogo quarto rigore per Cipro, tiro…PARATO…ora è veramente un tripudio, tutti noi esultiamo, anche gli spettatori gioiscono con noi, pur non avendo nessun valore calcistico siamo felicissimi di aver vinto, l’abbiamo fatto col cuore. Mentre salutavamo gli avversari un manipolo di bambini ci viene incontro gridando Italia, Italia sono i figli dei giocatori greci, molti di loro sono di origine albanese, noi non siamo assolutamente nessuno, ma per loro siamo dei campioni, sorridono, il loro è un sorriso compiaciuto, e anche i loro genitori sono felici di averci conosciuto, restiamo tutti positivamente colpiti da questo attestato di simpatia.

La formazione della Grecia

Grecia 2009

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

E infine la formazione della Spagna

Spagna 2009

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •
L’altra partita finisce due a zero per la Grecia, la finale sarà Grecia – Italia, Cipro e Spagna giocheranno per il terzo posto.
La sera ci ritroviamo tutti in un ristorante tipico, e tra canti, e balli abbiamo socializzato con i ragazzi delle altre squadre.
Siamo al giorno della finale, ci ritroviamo al campo alle diciassette, mentre attendiamo la nostra partita arrivano i Greci con i loro figli, sono persone molto cordiali e semplici, uno di noi prepara una maglietta con i nomi di tutta la squadra, e lo consegna ad un piccolo bambino biondo, è la nostra mascotte, è felicissimo, tanto che si infila subito la maglia che le arriva alle ginocchia, i suoi occhi si illuminano e commuovono un pò tutti. Da quel momento nasce uno spontaneo scambio di doni, magliette, giubbotti, porta chiavi, è un segnale importante quello che sta accadendo, è il vero successo del progetto! Tra uno scambio di regali e una battuta si arriva all’ora della finale. Scendiamo negli spogliatoi, il nostro umore è alto, ma siamo molto taciturni, preoccupati, il mister ci dà gli ultimi consigli e siamo in campo.
La Grecia inizia con grande piglio, giocano in casa e hanno una squadra ben organizzata, nei primi minuti ci schiacciano nella nostra area, siamo in difficoltà , ma come la vita anche il calcio è imprevedibile e in pochi minuti riusciamo a segnare due reti, da questo momento è tutto un susseguirsi di emozioni, alla fine la Grecia recupera e la partita termina due a due.
Questa volta la girandola dei rigori non ci è amica, la Grecia alza la coppa con le squadre partecipanti che festeggiano tutte assieme. La nostra delusione ha vita breve, l’avventura che stiamo vivendo è più grande di qualsiasi delusione. Dopo una notte fatta di balli, canti e cori ci ritiriamo nel nostro hotel giusto per il tempo di far finta di dormire.
Siamo all’aeroporto… siamo esattamente in otto giocatori, un albanese, un ucraino, un rumeno e cinque italiani, stiamo tornando a casa… qualcuno lascia il proprio cuore, qualcuno sogna di tornarci al più presto, e qualcuno tornerà di sicuro!!

Pubblicato in Calcetto | 4 commenti

SunVolley Under 14 · San Vero Milis 2009

I piccoli pallavolisti della SunVolley di San Vero Milis, in provincia di Oristano, nella stagione 2009-2010.

SunVolley Under 14 - 2009-2010

In  piedi da sinistra

Nicolò Savarese, Lorenzo Tedeschi, Alberto Zedda, Lorenzo Urru, Michele Broccias, Alessandro Orro

In basso da sinistra

Nico Salaris, Alessandro Enna, Alessandro Dessì, Simone Palmas, Biagio Salaris, Marco Pirastu, Manuele Sarais

Pubblicato in Pallavolo | 7 commenti

Tharros Calcio Giovanile · 1960-1961

Una formazione giovanile della Tharros Calcio di Oristano nella stagione 1960-1961.

Tharros Giovanile 1960-1961

In piedi da sinistra

Giovanni Cruciani, · · · · ·  Carta, Giorgio Scano, · · · · ·  Sanna, Antonio Crobu, Pino Leggieri, Giovanni Casu

In basso da sinistra

· · · · ·  · · · · · , Ernesto Tola, · · · · ·  · · · · · , Leonardo Tatti, · · · · ·  · · · · · , Giulio Crobu, Paolo Puddu

Pubblicato in Calcio | anni '60, Calcio | Tharros | Nessun commento