Giovanni Garau

venerdì, 6 giugno 2008 alle 1:01

Giovanni Garau, di Santa Giusta, uno dei migliori ciclisti Sardi di sempre. Dopo una splendida carriera tra i dilettanti, costellata d’innumerevoli vittorie e titoli, complice Francesco Pretti, stacca la tessera da professionista con l’Audace di Cagliari, tra le cui fila corre nel 1959 e nel ’60. Nel 1961 è richiesto e tesserato dalla Vov, l’anno successivo passa alla Ignis – Moschettieri d’Italia. Il 1963 lo vede partecipare alla stagione agonistica con indosso la maglia della Springoil, mentre nel ’64 corre per la Salvarani. Il 1965 è l’ultimo anno tra i prò e partecipa tra gli individuali e con la Libertas Lazio. Ha corso con i più altisonanti nomi del ciclismo mondiale e, seppure penalizzato da un carattere, a detta dei critici dell’epoca, eccessivamente orgoglioso, e dal compito da svolgere in corsa di dar manforte ai vari capitani piuttosto che alla ricerca del risultato personale, è riuscito a togliersi importanti soddisfazioni, tra le quali ricordiamo il 3° posto a Pistoia, alle spalle di Renzo Fontana e Carlo Guargaglini e il 3° posto alla Coppa Bernocchi, dietro Pierino Baffi e Nino Defilippis.

Giovanni Garau

Pubblicato in I Gesti dello Sport

Scrivi un commento