Archivio - luglio 2008

Luca Meconcelli · 2008

Luca Meconcelli cresce (14 anni)… e continua a partecipare alle gare di minicross.

Luca Meconcelli - 2008

Pubblicato in I Gesti dello Sport | 1 commento

Collegio Sant’Ippolito · Fiumicino 1967-1969

Sergio Fois ci racconta…

Negli ormai lontanissimi, per quanto mi riguarda, 1967-1969 nel collegio Sant’Ippolito di Fiumicino, tra squadre formate dai ragazzi del convitto, tra cui alcuni oristanesi, si svolgeva ogni anno una sorta di mini Olimpiade con tanto di inaugurazione, gare di diverse discipline calcio compreso, e premiazione finale.

Collegio Sant\'Ippolito - presentazione delle squadre

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Collegio Sant\'Ippolito - prima squadra

In piedi da sinistra

Pilloni, Panìco, Chessa, Camilletti

In basso da sinistra

Mancini, Fois, Olivieri, De Santi

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Collegio Sant\'Ippolito - seconda squadra

In piedi da sinistra

Marchionne, Ripani, Camilletti, Zedda

In basso da sinistra

D’Arienzo, Fadda, Fois, Di Taranto

Pubblicato in Calcio amatoriale | 1 commento

Rari Nantes Oristano · 22 giugno 2008

Sivio Piscedda descrive con entusiasmo…

Ottima prestazione, quella della rappresentativa oristanese della Rari Nantes degli esordienti B, che disputando (finalmente) in casa le finali dei campionativi estivi di nuoto, ottengono degli eccellenti risultati e un gran numero di medaglie, nonchè la premiazione come migliori atlete della stagione nella classifica a punti della Fantanuota. Il bottino complessivo comprende: un primo e un terzo posto nella classifica del campionato a punti, 6 medaglie d’oro, 1 argento e 4 bronzi. Grande soddisfazione di tutta la società e dei genitori. Un sentito ringraziamento va agli allenatori Marco Musiu e Angelo Carcangiu per il grande lavoro svolto.

Rari Nantes Oristano - Esordienti B

In alto da sinistra

Marco Musiu (allenatore), Claudia Piscedda, Matilde Caria, Angelo Carcangiu (allenatore)

Al centro da sinistra

Nicola Piredda, Anna Madau (nascosta), Giampaolo Zirone, Nicolò Perra

In basso da sinistra

Gian Filippo Garau (propaganda), Elena Madau, Lorenzo Pittalis

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Rari Nantes Oristano - Esordienti B femminile

Davanti da sinistra

Elena Madau, Anna Madau

Dietro da sinistra

Claudia Piscedda, Matilde Caria

Pubblicato in Nuoto | 20 commenti

Gruppo Scout OR1 · Oristano 1972

La prima Comunità Capi del Gruppo Scout OR1. La foto risale all’8 dicembre del 1972 durante l’inaugurazione dell’anno Scout al campo del Sacro Cuore.

Gruppo Scout OR1 - Oristano 1972

Da sinistra

Valerio Spanu, Argia Aru, Paola Sanna, Serena Loi, Maria Rosaria Salis, Elena Onita, Rita Falchi.

Pubblicato in Scout | 166 commenti

A.S.D. Tennistavolo Oristano · Mandas 2008

I due atleti più assidui nella presenza ai tornei pongistici sardi: Pierpaolo Cubadde (a sinistra) e Adolfo Simbula, qui impegnati a Mandas il 10 maggio 2008 a difendere i colori del TennisTavolo Oristano ai Campionati Sardi Veterani a squadre.

ASD TennisTavolo Oristano - Mandas 2008

Pubblicato in TennisTavolo | 17 commenti

Giocasport Oristano · Baratili anni novanta

Una formazione composta da ex-pallavolisti (ma anche calciatori) partecipa negli anni novanta ad un torneo estivo organizzato dal Centro Sportivo Italiano di Oristano.

Giocasport anni novanta

In piedi da sinistra

Marco Mura, Alberto Neri, Giorgio Ferrara, Luciano Aritzu

Accosciati da sinistra

Corrado Lenzu, Roberto Uccheddu, Andrea Meloni, Gigi Mele, Valter Mulas

Pubblicato in Pallavolo | 4 commenti

Giovanni Casu

Direttamente dal racconto di Gianfranco Atzori

Giovanni Casu, una figura di sportivo tra le più significative espresse da Oristano. È stato un atleta e un tecnico tra i più validi espressi da Oristano dove era nato nel 1910. Ha svolto da giovane una intensa attività sportiva, eccellendo nell’atletica leggera (campione sardo, a Cagliari, di salto in alto e, nella velocità, sulla distanza dei 90 m. piani) e nel calcio, disciplina che lo vide arbitro di interesse nazionale. Così veniva descritto al suo tempo: «Figura di tenace e appassionato praticante sportivo oltre che serio organizzatore e istruttore. Con le sue vittorie in campo regionale e nazionale nel salto in alto, nella velocità e negli ostacoli, è stato esempio e sprone per tante generazioni di oristanesi. Ha vissuto per lunghi anni nello sport con totale dedizione seguendone fino all’ultimo le vicende con spirito critico e certamente non senza rimpianti per quei tempi nei quali, pionierismo e idealità senza ombra di mercantilismi di sorta, animavano passioni, slanci, sogni e ambizioni».

Tecnico di ottimo livello, capace di insegnare il calcio come il ciclismo e l’atletica leggera, fu lui a fondare la società sportiva Atomica grazie alla quale, sotto la sua guida, si formarono atleti di grande valore sia nella regina delle discipline, l’atletica leggera, che nel calcio.

Giovanni Casu - Salto in alto

Giovanni Casu non era un personaggio appariscente e, a causa del suo carattere schivo e riservato, non eccelleva nelle pubbliche relazioni. Amava infatti lavorare sul campo, in sordina, incapace di proporsi all’esterno.

Per molti anni aveva operato nell’orbita del calcio vivendo anche difficili esperienze durante la sua carriera di arbitro (assediato negli spogliatoi e malmenato dopo partite infuocate disputate a Calangianus e La Maddalena).


Successivamente è sempre stato vicino alla Tharros anche nei primi anni sessanta, quando la società biancorossa cercava con Giovannino Cruciani di uscire da una grave crisi.

Giovanni Casu e la Tharros

Se proprio si deve fare un paragone, Giovanni Casu fu secondo soltanto a Severino Ibba, altra figura mitica dello sport oristanese. Rispetto a questo ultimo, che aveva ristretto la sua attività nell’ambito della ginnastica, vantava però una esperienza più ampia in particolare per quanto riguarda il calcio.

Giovanni Casu in allenamento

L’atleta, il tecnico e l’organizzatore Casu non è stato mai considerato adeguatamente, almeno in forma ufficiale, neanche dalle autorità sportive locali e provinciali. Eppure ha speso tutta la sua vita per lo sport e per i giovani. Per la sua passione, il lavoro, l’impegno costante e anche i risultati ottenuti avrebbe meritato un trattamento diverso. Invece Giovanni Casu è scomparso diversi anni fa dimenticato da tutti.

Pubblicato in Storie di Sport | 3 commenti

A.S.D. Tennistavolo Norbello Femminile · 2007

Le ragazze del Tennistavolo Norbello che nella stagione 2007-2008 partecipano al campionato Nazionale di Serie B femminile.

A.S.D. Tennistavolo Norbello Femminile 2007

Da sinistra

Simone Carrucciu (Presidente), Serena Corongiu, Eleonora Trudu, Donisetta Carrucciu

Pubblicato in TennisTavolo | Nessun commento

Scout della Sardegna · Umbria 1997

La pattuglia di Scout della Sardegna al termine del loro turno di Protezione Civile durante l’emergenza terremoto in Umbria nel novembre del 1997.

Scout della Sardegna - Umbria 1997

Pubblicato in Scout | Nessun commento

Azzurra Basket Oristano · Cagliari 2004

I ragazzi dell’Azzurra allenati da Pasquale Maviglia che nell’aprile del 2004 hanno partecipato alla fase regionale, che si è tenuta a Cagliari, del Join the game, un torneo nazionale di basket tre contro tre, che si svolge in tutta Italia in tre diverse e successive fasi: provinciale, regionale (accesso delle prime 4 provinciali), nazionali (accesso della prima classificata nella fase regionale).

Azzurra Basket - Cagliari 2004

In piedi da sinistra (categoria nati 91)

Giancarlo Bogo, Cristiano  · · · · ·, Maurizio De Murtas, Pasquale Maviglia (coach), Daniele Pilloni

In basso da sinistra (categoria nati 92)

Matteo Polimeno, Luca Pintus, Maurizio Fanni, Michael Corona

Pubblicato in Pallacanestro | 3 commenti